fbpx

Scuola triennale

Scuola superiore professionale di formazione in Psicomotricità (roma - verona)

in partnership con il CISERPP (Centro Italiano Studi e Ricerche in Psicologia e Psicomotricità)

Test di ammissione Roma: aperte le iscrizione per l’anno 2019/2010

13/03/2019  10:30 oppure 16:00
25/03/2019 10:30 oppure 17:00
9/04/2019 10:30 oppure 16:00
16/04/2019 10:30 oppure 16:30
08/05/2019 da definire
seguiranno altre date sino a settembre
Luogo
Roma: Via Cristoforo Colombo, 112 - 00147 Roma (IT) Edificio B - Scale D, E - 2° Piano
La scuola è diretta da Franco Boscaini, formatore internazionale, Vicepresidente e delegato nazionale OIPR. Formare alla professione di Psicomotricista attraverso una preparazione unica, interessante e particolare: – organiche conoscenze teoriche mediche e psicologiche; – formazione personale psicomotoria richiedente il coinvolgimento psico-corporeo dello studente; – formazione professionale onde acquisire una competenza di valutazione e di presa in carico psicomotoria, individuale e di gruppo. L’esercizio professionale di psicomotricista è previsto dalla Direttiva europea 2005/36 e dalla legge 4/13 relativa alle professioni non regolamentate e dal D.Lgs 13/2013. La scuola è convenzionata con l’Institute Supérieur de Rééducation Psychomotrice di Parigi – accreditata presso la FFP (Féderation Francaise Psychomotriciens), l’APPI (Associazione Professionale Psicomotricità Italiani), l’AIFP (Associazione Italiana Formatori in Psicomotricità) e FISSPP (Fedederazione Italiana Scuole Superiori Professionali di Psicomotricità)

La Scuola ha la durata di tre anni, per complessive 3.000 ore.

Il tirocinio (180 ore al I anno, 350 al II e 400 al III) si svolge presso Centri Educativi, ULSS e Centri di Riabilitazione convenzionati e privati.

Sono previsti per ciascuna disciplina, oltre all’esame complessivo finale scritto, la discussione di una tesi per il passaggio al II e al III anno. Per la Psicomotricità sono previsti annualmente: esame orale, scritto e pratico.

I anno

Luogo

Roma: Via Cristoforo Colombo, 112 - 00147 Roma (IT) Edificio B - Scale D, E - 2° Piano

VeronaViale del Commercio 47 - 37135  [Ottieni indicazioni stradali]

Discipline mediche

  • Igiene
  • Pediatra
  • Fisiologia generale
  • Neurofisiologia
  • Kinesiologia
  • Anatomia mio-osteo-articolare
  • Anatomia funzionale

Discipline psicologiche

  • Psicopedagogia
  • Psicologia generale
  • Psicologia della personalità
  • Psicologia dell’età evolutiva

Discipline professionali

  • Psicomotricità 1°
  • Grafomotricità
  • Inglese scientifico

Formazione professionale

  • Tecniche psicomotorie
  • Tecniche di rilassamento
  • Tirocinio
  • Metodologia e pratica dell’osservazione psicomotoria in ambito preventivo-educativo
  • Rielaborazione tirocinio

Formazione Personale

  • Vissuto Psicomotorio
  • Rilassamento
  • Gruppi discussione

Discipline mediche

  • Neurofisiopatologia
  • Neuropsichiatria infantile 1°
  • Neurologia dell’adulto
  • Linguaggio
  • Tecniche riabilitative

Discipline psicologiche

  • Psicologia della comunicazione
  • Psicologia dinamica 1°
  • Psicobiologia
  • Statistica psicometrica

Discipline professionali

  • Psicomotricità 2°
  • Grafomotricità
  • Storia della Psicomotricità
  • Spagnolo scientifico
  • Informatica

Formazione professionale

  • Tecniche psicomotorie
  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche grafomotorie
  • Tirocinio
  • Metodologia e pratica dell’osservazione psicomotoria in ambito clinico
  • Rielaborazione tirocinio

Formazione personale

  • Vissuto psicomotorio
  • Grafomotricità
  • Rilassamento
  • Gruppi di discussione

Discipline mediche

  • Psichiatria
  • Neuropsichiatria infantile 2°
  • Geriatria
  • Ostetricia
  • Nuove patologie e cure palliative

Discipline psicologiche

  • Psicopatologia
  • Psicologia sociale e delle istituzioni
  • Psicologia dinamica 2°
  • Antropologia culturale
  • Nuove patologie e cure palliative

Discipline professionali

  • Psicomotricità 3°
  • Grafomotricità
  • Test psicomotori
  • Legislazione ed etica professionale
  • Francese scientifico
  • Educazione all’imprenditorialità

Formazione professionale

  • Tecniche psicomotorie
  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche grafomotorie
  • Tirocinio
  • Metodologia e pratica dell’esame psicomotorio
  • Metodologia e pratica della presa in carico in ambito preventivo-educativo socio-sanitario e clinico
  • Studio di casi
  • Supervisione
  • Rielaborazione tirocinio

Formazione personale

  • Vissuto psicomotorio
  • Grafomotricità
  • Rilassamento
  • Gruppi di discussione
ISCRIZIONE

Il test di ammissione è gratuito e consiste in una valuatazione psico-attitudinale finalizzata alla professione di psicomotricista, non è richiesta nessuna preparazione didattica specifica e in un breve colloquio motivazionale con il Direttore della Scuola Dr. Franco Boscaini. Il candidato deve essere in possesso del diploma di scuola secondaria di II grado.

Il giorno prescelto dell’esame presentarsi con copia carta d’identità, codice fiscale, curriculum vitae e diploma di maturità (o certificazione da parte della scuola di esito positivo).

L’eventuale superamento del test non rappresenta un vincolo all’iscrizione. I posti disponibili sono al massimo 40 e l’età massima per poter accedere al corso è di 40 anni.

FREQUENZA

Obbligatoria per almeno il 90% delle ore previste.

QUOTA ANNUO

€ 122,00 lordi di iscrizione e € 2.684,00 lordi per la frequenza da suddividere in 5 rate.

Alla conclusione verrà rilasciato il Certificato di Competenza Professionale di Psicomotricista a coloro che avranno sostenuto un esame teorico-pratico e presentato una tesi teorico-pratica inerente la specificità del lavoro dello Psicomotricista. Per coloro che lo desiderano, è possibile l’iscrizione per il conseguimento del Certificato di Competenza di Psicomotricista rilasciato congiuntamente dal CISERPP e dall’ ISRP di Parigi, dopo aver frequentato 100 ore di formazione presso la Scuola di Psicomotricità francese e discusso la tesi con una Commissione di esame mista.

Sbocchi lavorativi

In questo settore gli interventi mirano a favorire un armonico sviluppo psicomotorio, a prevenire l’insorgere di difficoltà relazionali, comportamentali e degli apprendimenti, l’integrazione e la valorizzazione delle differenze individuali nonché ad individuare l’eventuale presenza di disarmonie psicomotorie ed attivare, dopo valutazione psicomotoria, una presa in carico psicomotoria precoce e/o inviare ad altri professionisti per un approfondimento diagnostico. Tali interventi possono essere attuati in diversi ambiti:

* strutture educative: asili nido, scuola dell’infanzia, scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, centri socio-educativi;

* sanitario: area ostetrico-ginecologica (corsi preparazione al parto), neonatologia e pediatria (prematurità, ospedalizzazione prolungata, sostegno alla genitorialità, alla relazione psico-corporea madre-bambino, situazioni di adozione, screening sviluppo psicomotorio), sostegno psico-corporeo in oncologia, nella fase pre e post-operatoria, ecc.

* socio-sanitario: case di riposo, centri diurni per anziani e disabili e altro, situazioni di rischio sociale (minori, tribunale minorenni, carceri, ecc.), e altre situazioni di difficoltà personali

Lo psicomotricista attua, grazie alla sua specifica e peculiare formazione psico- corporea, interventi, a seconda della problematica in forma sia individuale sia di gruppo nelle diverse età e istituzioni (reparti ospedalieri, comunità terapeutiche, comunità psichiatriche, servizi specifici per l’infanzia età adulta o patologie specifiche):

* età evolutiva: ritardi evolutivi, disarmonie psicomotorie, disordini delle espressioni psicomotorie, disturbi psicomotori primari e secondari, disturbi della relazione corporea, disturbi della comunicazione e difficoltà di apprendimento.

* età adulta: alterazioni e disarmonie della funzione tonica, della funzione tonico-posturale e di ogni funzione psicomotoria, disordini delle espressioni psicomotorie e della comunicazione, crisi connesse a cambiamenti fisiologici, traumi e malattie momentanee e/o croniche, problematiche connesse all’involuzione psicomotoria e ai processi di invecchiamento o a malattie terminali.

Attività di informazione e di formazione alla relazione corporea e all’armonia psicomotoria rivolta agli adulti (genitori, personale di impresa, personale educativo e scolastico, personale assistenziale, personale socio-sanitario e sanitario) onde favorire la presa di coscienza del proprio atteggiamento e migliorare la relazione educativa e/o professionale.

A seguito adeguata preparazione, svolge attività di docenza, di formazione, di supervisione, studio e ricerca per gli ambiti di pertinenza della professione

Sede operativa

Sede legale